Resta in contatto

News

Sem (ag.Kulusevski): “La nostra idea era avere spazio, sulla Nazionale…”

Dejan Kulusevski sta sorprendendo tutti a Parma. il suo agente Sem racconta obiettivi e prospettive del proprio assistito

Dejan Kulusevski sta mettendo in mostra grandissime qualità in questo primo scorcio di stagione con la maglia del Parma, che a giugno si era assicurato le prestazioni del fantasista svedese in prestito.

Ai microfoni di ParmaLive.com ha parlato il suo agente Stefano Sem, facendo il punto della situazione sul momento del suo assistito: “Noi quest’estate avevamo due obiettivi: giocare il più possibile, intorno alle 30 partite, e andare a giocare gli Europei a fine stagione con la Nazionale svedese, o comunque di finire l’anno cercando di far parte del gruppo della Nazionale A. C’erano offerte di tante società, perché comunque sono quattro anni che Dejan è in Italia e fa bene; l’anno scorso ha fatto tre presenze in una società che è arrivata terza in campionato. L’Atalanta aveva dato delle garanzie sul fatto che avrebbe giocato un po’ di più ma la nostra idea era di andare a giocare dove poteva esserci più spazio. Parma era una buona via di mezzo tra quelle che erano le nostre idee e le esigenze dell’Atalanta che poi si è ricollegata al discorso Cornelius”.

Sulla suggestione relativa a un eventuale prestito biennale aggiunge: “L’Atalanta non avrebbe accettato. La nostra idea era di trovare una sistemazione in cui potesse giocare il più possibile, c’erano offerte di squadre molto importanti per andare via anche a titolo definitivo ma probabilmente avrebbe avuto un minutaggio simile a quello dell’Atalanta e abbiamo deciso di venire al Parma”.

Su un possibile passato interessamento del Manchester City annuncia:“Per eleganza non faccio nomi, dico solo che erano squadre sia italiane che estere. Lui è un nazionale svedese, è un giocatore che ha un mercato più internazionale rispetto ad altri ragazzi anche per un discorso di mentalità e di cultura di base. Uno straniero vuole il top: se il top è in Italia bene, se è all’estero si va all’estero”.

Kulusevski, nel frattempo, vuol continuare a mettere in mostra prestazioni di livello importante tra le fila dei ducali, con mister D’Aversa che pare riporre in lui eccezionali dosi di fiducia.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Caro Sem impara dal ns.grande Presidente… vola un po’ più basso!!!!!un po’ piu terra terra….
un po’ più umile….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ce ne sono di procuratori presuntuosi!!!Non bastano 2 belle partite…..speriamo per la Dea che continui a giocare bene.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Lento per il gioco del Gasp.

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Si deve vergognare !!! Non è degno neanche di nominare il nome del Mondo ...assurdo insultare Gasperini , veda di seguire qualche altra squadra ."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Uno dei maestri del calcio italiano"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "grande Domingo, mi ricordo un'Atalanta Inter 5a0 con tua doppietta a Cometti , non mi arrabbiai Tu Bergamasco doc eri tutti Noi"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Prego, 1-2 : De Bernardi, Magrin e Zobbio per il Treviso : c'ero anch'io, anche a Santangelo Lodigiano ( 0-0 su un campo di patate sotto il diluvio......"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News