Resta in contatto

News

Candeline nerazzurre per Antonio Paganin

Antonio, il fratello maggiore di Massimo, che compirà gli anni tra un mese, festeggia oggi 54 anni: uno di questi l’ha vissuto con la maglia dell’Atalanta

Compie oggi 54 anni il cosiddetto ‘terzino marcatore’ dell’Atalanta Antonio Paganin, che si distinse in una sola stagione in nerazzurro sotto l’egida del Mondo, il grande maestro Emiliano Mondonico. Era la stagione 1995/1996 e la Bergamasca neopromossa aveva tra le sue fila giocatori del calibro di Bobo Vieri, Mimmo Morfeo e Paolo Montero. Trentacinque le sue presenze in nerazzurro, di cui ben otto in Coppa Italia.

LA CARRIERA. Nativo di Vicenza, cresciuto nelle giovanili del Bologna, ha esordito nella Sampdoria per poi maturare nell’Udinese e fare esperienza nell’Inter. Dopo la parentesi a Bergamo, Paganin gioca nell’Hellas Verona, nel Torri Quartesolo e nel Montecchio. Appese le scarpe al chiodo all’età di 37 anni, si dedica alla carriera di allenatore e oggi è sulla panca della Godigese.

A lui gli auguri di CalcioAtalanta.it!

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "Sarei più propenso a rinunciare a Ilicic, nonostante lo ritenga un fuoriclasse, quando è in palla. ..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Il giocatore non si discute... classico profilo adatto alle nostre esigenze, potenzialità mai espresse a pieno. Boga, la Dea e Gasp... un mix..."
Atalanta

La difesa, Demiral, Gasperini. Di chi la responsabilità dell’eliminazione dalla Champions?

Ultimo commento: "A mio avviso la responsabilità si deve a tanti fattori, non uno o due.. all'inesperienza di Demiral e Musso in ambito Atalanta, e che non è poco....."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "Esatto sono tutti allenatori e critici Giusto sostenerlo,questo è forte vedrete,poi si gioca in 11 più i cambi,entra fa vedere la sua classe e si..."

Altro da News