Resta in contatto

Approfondimenti

Pairetto vs Gasperini: a Parma ennesimo atto

A colorare di suspense il match di Parma, per l’Atalanta, i vecchi attriti tra il tecnico nerazzurro e l’arbitro della penultima. Da quarto uomo e Var, due anni fa, l’apice

Pairetto durante la partita col Genoa mi ha minacciato”. Pairetto di nome fa Luca, è figlio di Pierluigi e ne ha ereditato la professione arbitrale. Non dirige la Bergamo del pallone dal 31 marzo 2018, un 2-0 casalingo all’Udinese. E quanto segue ne chiarisce i perché. A parlarne in questi termini, il 12 maggio 2018, un Gian Piero Gasperini squalificato (per aver contestato il Var, indovinato…) in vista di Atalanta-Milan del giorno dopo, che sarebbe finita 1-1 qualificando i nerazzurri ai preliminari di Europa League. Grugliasco contro Nichelino, panchina contro quarto uomo e Var, due annate or sono: attriti che rimontano a chissà quando, tra allenatore e direttore di gara, a rischio di riemersione martedì a Parma in occasione della penultima giornata.

PAIRETTO E GASPERINI, ATTRITI BY 2018. Una serie di partite, in quell’annata da settimo posto finale, finite a posteriori nel mirino del Gasp in quella conferenza stampa piuttosto agitata, alla vigilia del derby lombardo col Diavolo Metropolitano: “È venuto da me e mi ha intimidito dicendomi che ci saremmo rivisti a Roma e che non mi avrebbe permesso certi comportamenti. Non so come potesse sapere che il Var in casa della Lazio l’avrebbe fatto lui”, la denuncia dell’uomo allora sostituito in panchina dal vice Tullio Gritti. Il 29 aprile, nel 3-1 al Grifone, l’arbitro era Alan Fabbri di Ravenna; all’Olimpico, Luca Banti di Livorno che, guarda un po’ i corsi e ricorsi della storia, avrebbe presieduto la finalissima di Coppa Italia coi biancocelesti l’anno seguente col teramano Giampaolo Calvarese a capo della tecnologia a bordocampo. Occhi chiusi e blackout sul mani di Bastos per dire di no a Marten de Roon, per intenderci: 16 maggio 2019, altro capitolo del libro nero tra Dea e squadre di giacchette colorate.

DA ROMA A ROMA. Ma c’era di più, le ruggini ormai erano stratificate da qualche tempo. “Pairetto era il quarto uomo all’Epifania in casa della Roma quando fui espulso nell’intervallo – è ancora il Gasp dell’epoca a sviscerare i fatti -. Lì però avevo ecceduto per il secondo giallo a De Roon. Personalmente per me è una macchia indelebile, che mi umilia. Sono un po’ schifato”. In rapida scansione temporale, le grane col figlio d’arte andarono a braccetto di partite finte 2-1 (arbitro Marco Guida), 3-1 e 1-1, roba comunque da 7 punti sui 9 disponibili. Era un’Atalanta sul filo del rasoio della seconda qualificazione europea, molto più in bilico della prima, stretta tra la morsa delle qualificazioni poi non evitate e l’accesso ai gironi come al primo atto. Quello tra il tecnico e l’arbitro del “Tardini”, invece, sarà l’ennesimo. Calma e sangue freddo, recitava un tormentone nemmeno troppo datato.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Approfondimenti