Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Mercato, Pessina in bilico: nome nuovo (anche) a centrocampo?

La sovrabbondanza nel reparto, con tre titolari per due posti, tiene il rientrante Matteo Pessina sul filo del rasoio del calciomercato. Mangala il nome nuovo?

Matteo Pessina in bilico, Orel Mangala come quarto di reparto. Il centrocampo dell’Atalanta, segnatamente la mediana, ha già Remo Freuler, Marten de Roon e il jolly Mario Pasalic abili e arruolati. Se il monzese rientrato dal Verona, fermo almeno fino a metà settembre per la lussazione traumatica della rotula del ginocchio sinistro, dovesse finire sul mercato per giocare e fare cassa, il nazionale belga Under 21 dello Stoccarda, nome nuovo per modo di dire visto che è sul taccuino del mercato da tempo, potrebbe essere l’innesto a sorpresa per i nerazzurri che ne cercano altri due o tre.

PESSINA E IL NOME NUOVO. Se non resta il mancino del ’97, dunque, secondo L’Eco di Bergamo ci sono buone chances per Mangala, classe 1998, neopromosso in Bundesliga col suo club blasonato quanto decaduto. Il resto, anzi le priorità, sono il (o i) vice Ilicic, un difensore e il rinforzo nel pacchetto esterni.

MERCATO, SCENE DA UN ESTERNO. Solo la società può decidere se portare a Zingonia il nazionale kosovaro di passaporto belga Mergim Vojovoda (’95) dello Standard Liegi, che costa 4 milioni e mezzo. Per un Arkadiusz Reca che inizierà la preparazione coi compagni, c’è un Timothy Castagne che non rinnova e interessa a PSG, Hertha Berlino, Leicester e Napoli. Robin Gosens cederà solo all’offerta irrinunciabile, mentre Hans Hateboer a dispetto delle dichiarazioni dei giorni scorsi è destinato a rimanere. Lennart Czyborra, in vacanza a Porto Cervo, deve solo essere ufficializzato dal Cagliari: prestito biennale e obbligo di riscatto a 5 milioni.

IL MERCATO E IL VICE ILICIC. Davanti, infine, in sospeso Aleksey Miranchuk della Lokomotiv Mosca, restano in ballo Florian Thauvin del Marsiglia e Jeremie Boga del Sassuolo cui, udite udite, piace Pessina (lo dice la Gazzetta dello Sport). Dietro Armando Izzo del Torino è difficile, mentre il 2000 Mohamed Simakan dello Strasburgo è più vicino al Milan.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Boga via e buona fortuna. Ma il buco è in mezzo al campo senza il miglior Freuler perdiamo partite a raffica . Serve comprare un centrocampista..."
calciomercato

Sondaggio: come dovrebbe comportarsi l’Atalanta dopo la pubblicazione delle intercettazioni?

Ultimo commento: "Percassi...il lupo perde il pelo ma...😡....ma mi auguro davvero il nulla ..solo per i tifosi che ha la Dea!!"
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Ok ma importante che rinforzi il centrocampo perché mancano incontristi puri capaci di aggredire e recuperare palloni invece che lasciar giocare..."

Altro da News