Resta in contatto

News

Qui Napoli, spogliatoio a rischio: la Dea può approfittarne

serie a

Il tecnico Rino Gattuso è in bilico, il presidente De Laurentiis sembra stia temporeggiando in attesa della gara contro il Parma (domani alle 18)

Perché scegliere? È quello che si stanno chiedendo i tifosi in queste ore, con la loro Dea ancora in corsa in tutte e tre le competizioni: la Serie A e la zona Champions alla portata, l’Europa e gli illustri ottavi con il Real, la Coppa Italia e le semifinali contro il Napoli. Il mantra del tecnico Gian Piero Gasperini è chiaro: pensare a una partita per volta, e questo significa non puntare tutto su una competizione ma lasciare aperte tutte le possibilità, senza porsi limiti. Un ragionamento che spesso non seguono le altre società, abituate a pianificare, ma che piace ai sostenitori dei nerazzurri che, proprio contro il Napoli in Coppa Italia, potranno approfittare della differenza d’umore tra i due spogliatoi.

DUE KO PESANTI. Comunque andrà, infatti, la gara bis di domani contro i biancocelesti, la Dea arriva da due vittorie straordinarie, che l’hanno caricata di entusiasmo e nuove consapevolezze, contro Milan e Lazio. Il Napoli invece arriva dalla sconfitta pesante contro la Juve e da quella ancora più difficile da digerire contro il Verona e, nonostante la vittoria per 4-2 sullo Spezia con l’approdo in semifinale, c’è un retroscena che avvelena l’ambiente partenopeo.

L’ANEDDOTO. Secondo La Repubblica infatti, al termine della gara di Coppa, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis sarebbe sceso negli spogliatoi per complimentarsi col tecnico Vincenzo Italiano e non con Gattuso, con cui i rapporti adesso sarebbero appesi a un filo. Se la gara contro il Parma dovesse andare male, non è escluso un terremoto sulla panca a tre giorni dall’impegno contro la Dea al Diego Armando Maradona. Di certo, una situazione che non fa bene alla squadra, più sotto pressione che mai.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News