Resta in contatto

News

Mistero Gosens: il club non ne specifica il problema

La posizione di Robin Gosens, indisponibile per Verona come i convalescenti Hateboer e Sutalo, rimane avvolta nel mistero. Esiti stasera, ma non comunicati

L’unica certezza su Robin Gosens è che domenica a pranzo dall’Hellas Verona non ci sarà. Resta però avvolta nel mistero l’entità dell’infortunio riportato martedì sera a Valdebebas nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League col Real Madrid. Gli altri due indisponibili sono ovviamente i lungodegenti Hans Hateboer e Bosko Sutalo.

VERSO VERONA: MISTERO GOSENS. Da Tuttomercatoweb si apprende che il laterale mancino non avrebbe alcunché di serio e sarebbe pure pronto a partire alla volta della nazionale tedesca, mentre da notizie raccolte dalla nostra redazione gli esiti degli esami diagnostici (il problema dovrebbe essere all’adduttore sinistro) arriveranno in tarda serata, anche se l’Atalanta non li comunicherà. Venerdì pomeriggio il secondo allenamento a Zingonia in vista della nona di ritorno del campionato.

GOSENS: NO A VERONA. E LA GERMANIA? Domani dovrebbero essere tra l’altro diramate le convocazioni per le qualificazioni mondiali nella zona Europa anche per la Germania, impegnata con l’Islanda (il 25 marzo a Duisburg), la Romania (il 28 a Bucarest) e la Macedonia (il 31, come sopra). E perché mai saltare i gialloblù per smazzarsi ben tre partite col Mannschaft?

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Solita pagina che crea polemiche dove non ci sono.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sarà un problema di fiale? 😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Benzina verde

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siete gli stessi che mettevate Freuler nella formazione che doveva scendere in campo contro il Real

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ghe fara’ mal la pansa… cosa ot chel gabie… ma pensiga in po ai voscc de afare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forte contrattura all’adduttore sinistro, da verificare nei prossimi giorni. Qual è il mistero?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi sembrava una contratura al linguine vederlo si metteva la mano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

-Cos’hai?
-Niente.
-No, dai dimmelo.
-lo sai che cosa ho.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

L’anno prossimo bisogna rinnovare le corsie esterne con forze fresche.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Questo è un sito di rinnegati .Per intenderci tipo gli scherani dell’eco di Bergamo. Non sopportano essendo per natura dei servi che la Dea abbia un alto profilo , che si batta alla pari con quelli che loro hanno sempre servito.

Piusma
Piusma
1 mese fa

Evidentemente non è così grave

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi sembra che ultimamente vogliate sempre trovare un qualcosa .. per mettere scompiglio/ disagio/ astio , tra giocatori , società ,tifosi , ma smettiamola .. è uscito e si vedeva che aveva un dolore tipo stiramento , poi che sia adduttori o altro , avrà bisogno di una partita di riposo per riprendersi al meglio per non stirarsi del tutto e stare fuori 2 mesi magari??!! E voi lì a dire cosa ha ??
Ol mal de pansa !!!
Ma anche basta !!
Forza Robin
Forza
MAGICA ATALANTA
💙🖤💙🖤

Vittorio
Vittorio
1 mese fa

Hai pienamente ragione, del resto abbiamo a che fare con dei GIORNALAI e non di giornalisti.

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Finale mondiale del 70, Domingo il migliore in campo per l' Italia. Grande ala destra nel mio Cagliari scudettato"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Un signore dai toni sempre garbati e grande conoscitore del calcio e dei suoi uomini da cui sapeva sempre estrarre il meglio. Mai un insulto..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Gusto Scala il precursore di Cristiano Doni. Spareggi di Genova lui nella storia atalantina, bei ricordi di gioventù nerazzurra."
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "cuore nerazzurro"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Magrin... Insieme a Gigi De Agostini, i miri preferiti in quella juve anni '90"
Advertisement

Altro da News