Resta in contatto

News

Malinovskyi è il faro dell’area, Ilicic in lenta risalita

L’ucraino continua a convincere senza sbagliare un colpo, lo sloveno accenna qualche segnala di ripresa: la Dea ha bisogno di entrambi

Esterno e trequartista, assistman e goleador: Ruslan Malinovskyi è il tuttofare dell’ultimo mese in casa Atalanta, e anche all’Olimpico ha fatto per tre. Illumina l’area piccola e regala caramelle a non finire ai compagni, che purtroppo non le scartano e si mangiano solo troppi gol. Malinovskyi è ancora una volta l’uomo chiave della gara, tanto che quando mister Gasp decide di riprenderselo in panchina, la squadra ne risente e si spegne a poco a poco.

Ilicic invece è tornato titolare dopo ben 40 giorni, ma sta cercando ancora l’incanto perso. Protagonista di tante azioni d’attacco, compresa quella del gol, sbaglia però tanti palloni sulla linea di porta e altrettanti ne perde con troppa leggerezza. Come sottolinea però L’Eco Di Bergamo, è evidente che il numero 72 atalantino sta proseguendo nella sua crescita, lenta, ma costante.

Non è ancora l’Ilicic che vinceva le partite da solo, ma può tornarlo per il finale di stagione. Avere un Malinovskyi e un Ilicic in piena forma in contemporanea sul campo può fruttare un grosso bottino alla Dea nel rush finale. I segnali di ripresa si scorgono nei colpi di genio del suo mancino, che danza sul campo. Non è facile cercare di ricostruire un giocatore nella fase cruciale di una stagione fondamentale, ma mister Gasperini ci prova, un’altra volta.

Del resto i numeri di Ilicic stanno cominciando a tornare interessanti: dal rigore decisivo di Firenze, ai buonissimi venti minuti nella vittoria contro i bianconeri, fino alle tante palle gol di ieri passate anche dai suoi piedi. Oltre che dai tacchetti dell’ormai indispensabile Malinovskyi.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News