Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

De Roon: “Non parliamo di scudetto, ma vogliamo sognare”

de roon

L’olandese dell’Atalanta: “Il Napoli? Sarà una partita difficile, ma siamo fiduciosi. Il mio futuro? Ormai sono bergamasco”

Passano gli anni, ma Marten de Roon continua a essere uno dei punti di riferimento dell’Atalanta sabato sera affronterà il Napoli in quello che in molti definiscono una vera e propria sfida scudetto. L’olandese, però, sceglie il profilo basso: “Sarà una partita difficile, ma siamo fiduciosi. Il Napoli è davvero forte, stanno giocando bene, ma anche noi siamo forti e vogliamo continuare così. Sarà una bella sfida: se vogliamo stare in alto, dobbiamo misurarci con squadre come Juve e Napoli. Sarà difficile, sicuramente, ma siamo fiduciosi. Lo scudetto? Sai può sognare ma non parliamo di scudetto. Ci sono squadre più grandi che possono investire maggiormente. Noi guardiamo partita per partita, abbiamo obiettivi per noi stessi“.

De Roon: “Voglio chiudere la carriera nell’Atalanta”

Tra gli obiettivi a breve termine c’è la gara con il Villarreal, decisiva pe lil passaggio del turno in Champions League: “È una gara che vogliamo vincere, ma non guardiamo troppo avanti: siamo l’Atalanta, dobbiamo restare umili. Certo, se le vinciamo tutte arriviamo fino in fondo. Scherzi a parte, adesso dobbiamo preparare la partita contro il Napoli, da domenica penseremo al Villarreal – ha aggiunto de Roon a L’Eco di Bergamo -. Ho segnato sotto la curva nel nuovo stadio, adesso mi manca un gol in Champions e la vittoria a San Siro contro l’Inter. Se riesco a segnare in Champions League e facciamo una vittoria a San Siro, ho fatto quasi tutto con questa maglia. Mancherebbe un trofeo. Magari partiamo dal gol in Champions, mercoledì col Villarreal. Il mio futuro? Io e la mia famiglia ci troviamo molto bene a Bergamo, ormai sono quasi bergamasco. Sento molta fiducia e anche se nel calcio non si può mai dire vorrei chiudere qui la mia carriera“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News