Resta in contatto

News

Gasperini: “Ecco il mio obiettivo per il 2022! Musso e Palomino sono negativi, ma…”

Gasperini

Il tecnico dell’Atalanta ha presentato in conferenza stampa la sfida contro il Torino di domani pomeriggio

Calendario asimmetrico? Non lo so, potrebbe anche essere qualcosa di buono. Il fatto che non ci siano scontri diretti nel finale di campionato non mi piace. Quando arriva la fase finale c’è chi vorrebbe i playoff addirittura, in generale non mi dispiace l’idea. Per la situazione Covid siamo tutti dispiaciuti, però dobbiamo tenere forte. C’è regressione nel numero dei tifosi allo stadio, contagiosità enorme, ma soprattutto i calciatori sono asintomatici, c’è meno gravità. Bisogna reagire forte, la situazione colpisce forte e dobbiamo reagire come accaduto due anni fa”.

Situazione indisponibili? Sono Gosens e Zapata, Freuler è squalificato, mentre Musso e Palomino dai test che hanno fatto sono già negativi da qualche giorno, anche se devono aspettare novità sulla quarantena, che scadrà domani. Oltre a Boga, di cui non abbiamo ancora parlato. In avanti abbiamo sei giocatori pesanti”.

Boga? Si tratta di un ottimo calciatore, l’unico rammarico è che dovremo aspettare per averlo ma va a ricoprire un ruolo dove siamo scoperti, è un calciatore di valore. Una situazione di gioco in più da utilizzare”.

“Voglio migliorare il numero di vittorie, questo è un obiettivo, se devo fare una scelta. Vincerne una in più rispetto al record passato delle ventitré vittorie rappresenta avere punti in più. Mercato? L’arrivo di Boga non c’entra con Muriel, per noi Muriel è importantissimo. Le voci si susseguono nonostante le smentite e non possiamo dare risposte”.

Torino? C’è grande valore dei giocatori e della squadra, anche il girone di ritorno sarà complicato più dell’andata, tutti si miglioreranno. Partita importante per la classifica da affrontare con il piglio giusto, non so sotto l’aspetto tecnico quanto possa essere valida la gara però visto che siamo alla ripresa del campionato, ma conta il risultato”.

Juric? Ci conosciamo benissimo, era già un allenatore in campo. Il rapporto tra di noi è molto forte, credo sia l’allenatore giusto per il Torino”.

Muriel e Piccoli? Insieme no (dall’inizio) ma a gara in corso, in base a come andrà la partita, potrebbe darsi. Si tratta di una soluzione che abbiamo adottato diverse volte”.

Muriel? Ha finito in crescendo come condizione, nelle ultime gare ha giocato con una velocità che conosciamo. Qualunque giocatore in attacco vuole incidere, senza quell’aspetto diventa tutto molto improbabile. Prima della pausa il presente di Muriel era buono, magari in qualche situazione non era riuscito a segnare, ma la condizione era buona. Così può darci una grande mano ed essere determinante, è sempre stato presente in tutte le gare, qualche volta dall’inizio e quasi sempre a gara in corso. Noi abbiamo bisogno di quel Muriel lì, in quelle condizioni lui può darci una mano”.

Piccoli e Miranchuk lasciano Bergamo? Sono situazioni di mercato alle quali non posso rispondere, Piccoli in questo momento è indispensabile visto che per ora non c’è Zapata. Anche Miranchuk è qui e lo utilizziamo, ha giocato anche a Genova, è un giocatore sano che sta bene e lo utilizzerò fin quando c’è. Se il mercato lo porterà via non posso saperlo”.

Il mercato in entrata finisce con Boga? Lo sta dicendo lei (ride, ndr). Qualunque squadra è sul mercato, il mercato non finisce il 5 gennaio ma il 31. E fino al 31 le operazioni sono libere per tutti, chiaramente non è un mercato facile per nessuno, specie quello di gennaio, ma ho la sensazione che tutti stiano lavorando attentamente. Le chiacchiere sono sempre più degli affari, ma è sempre così”.

Gosens? Si tratta di un valore aggiunto notevole, nei campionati scorsi ha fatto tanti gol ed è un calciatore determinante. Molto forte, c’è mancato per tanto tempo, bisogna aspettare ancora un po’ per averlo. Siamo riusciti a sopperire bene con tutti, da Zappacosta a Pezzella, oltre a Maehle e Hateboer. Siamo nuovamente in un periodo di emergenza, come accade ad altre squadre, magari tra una settimana o due lo saremo di meno”.

“La società cercherà l’opportunità che, se salta fuori, magari coglierà. Abbiamo un ragazzo, Scalvini, che ha del valore e che ha fatto i primi allenamenti con noi ed è rimasto fisso a farlo. Abbiamo anche altre soluzioni in difesa, de Roon ha giocato parecchio all’occorrenza. Possiamo sopperire ad un numero esiguo di difensori, con Scalvini e Cittadini abbiamo modo di farlo, ma sono due scommesse. Se la società riterrà di operare sul mercato lo farà, per questo dico che il mercato non è chiuso. Penso che all’Atalanta debbano arrivare giocatori che possano dare subito un contributo importante”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"El Tanque" nerazzurro

German Denis

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Il Vin Diesel di Bergamo

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

SONDAGGIO – Viste le condizioni di Zapata, cosa deve fare l’Atalanta?

Ultimo commento: "Ora una parola sola .... svecchiare per ripartire con Mr. Gasperini Forza Atalanta"

Altro da News