Resta in contatto

News

Musso, altra partita da disoccupato. Ma almeno andrà ai Mondiali

Musso

Zero minuti anche stavolta contro il Venezuela per il portiere argentino dell’Atalanta. Titolatissimo sempre Armani, ma Musso farà i Mondiali

Zero minuti, c’era Franco Armani del River Plate anche stavolta, nel 3-0 della Bombonera al Venezuela La consolazione un po’ effimera, visto che di fare il titolare non se ne parla proprio, è che Juan Musso sarà ai Mondiali del Qatar con la sua Argentina. A differenza, molto probabilmente, di Luis Muriel e Duvan Zapata, visto che la Colombia deve recuperare un punto al Perù (21 contro 20) nell’ultima giornata della zona Conmebol per farsi almeno la finale interzona con la qualificata degli spareggi della zona asiatica.

MUSSO DISOCCUPATO. L’arquero ex Udinese in forza all’Atalanta, dunque, come minutaggio resta fermo ai 23 di Marocco-Argentina a Tangeri il 26 marzo 2019 (subentrato a Esteban Andrada) e ai 90 del 10 settembre scorso nel tris alla Bolivia, sempre nelle qualificazioni alla prossima rassegna iridata. All’1.30 di notte (20.30 di venerdì a Buenos Aires) l’ex compagno nelle Zebrette De Paul infila due assist, il secondo da lontano, per i gol del viola Nico Gonzalez (35′) e del Fideo Di Maria (lob a portiere battuto dal limite al 34′ del secondo tempo) prima della chiusura di Messi (81′): in classifica, l’Albiceleste dell’ex nerazzurro Scaloni è seconda (38 a 42) dietro il Brasile, già qualificate entrambe insieme a Ecuador, prossima avversaria martedì 29 a Guayaquil (19.30, 1.30 di mercoledì sul fuso di Roma) e Uruguay, per ora appaiate a quota 25.

MURIEL: MONDIALI A RISCHIO. In campo 66 minuti tra giovedì e venerdì nel 3-0 casalingo alla Bolivia a Barranquilla, invece, il Ronaldito lo stesso martedì 29, con la prospettiva di rientrare a disposizione di Gian Piero Gasperini a Zingonia solo giovedì in attesa di affrontare il Napoli in casa la domenica pomeriggio a Bergamo, avrà come fatica supplementare gli stessi Vinotintos sconfitti dagli argentini, da affrontare (20.30, 1.30 per il fuso) a Ciudad Guayana. Serve un miracolo, ovvero che il Perù non riesca a battere il Paraguay tagliato fuori dai giochi. Ma bisogna prima vincere contro il fanalino di coda…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da News