Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Il calcio è uno sport sicuro: lo dimostra l’Atalanta

Pubblicato uno studio scientifico condotto dall’Università degli Studi di Brescia, grazie anche alla partecipazione dell’Atalanta, grande impatto internazionale

Il calcio è uno sport sicuro e il merito di questa bella notizia va dato anche ai giocatori dell’Atalanta, che hanno preso parte all’esperimento. Ogni ricerca parte sempre da una domanda, e questo caso è stata: “I colpi di testa continui dei calciatori, a volte duri, gli impatti violenti della palla sul capo durante punizioni o azioni di gioco, hanno conseguenze tali da determinare lesioni cerebrali anche permanenti?”. Dato che in natura esistono dei biomarcatori di danno neuronale, i Neurofilamenti a catena leggera (NFL), che in caso di danno cerebrale si ritrovano nel sangue, si è pensato di dosarli con prelievi di sangue nei giocatori di calcio professionisti di Serie A prima dell’inizio e durante la stagione agonistica.

A condurre la ricerca medici neurologi, neurochirurghi e rianimatori dell’Università di Brescia, medici dello sport dell’Atalanta, biologi dell’ASST Spedali Civili Brescia e ricercatori del laboratorio di marcatori molecolari dell’IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli di Brescia, capitanati dal neurochirurgo professor Claudio Cornali. Come riporta il Corriere della Sera Bergamo, la squadra bergamasca ha accettato con piacere di sottoporsi ai prelievi e lo staff medico dell’Atalanta, guidato dal responsabile di allora (ora è cambiato, ndr) dottor Paolo Amaddeo, non ha posto veti, consapevole che la salute dei giocatori è più importante degli interessi economici.

Ma la paura di lesioni cerebrali è stata subito fugata perché i dosaggi dei Neurofilamenti a catena leggera hanno dimostrato che non c’è alcuna differenza tra giocatori professionisti e soggetti che non svolgono attività sportiva, messi a confronto nel gruppo-controllo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News