Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Atalanta sconfitta a Valencia: com’è andata l’ultima amichevole

Atalanta Valencia

Breve riassunto di com’è andata l’ultima amichevole stagionale dell’Atalanta: nel finale la spunta il Valencia, 2-1

L’Atalanta perde anche la seconda amichevole internazionale della sua estate. Vince il Valencia, 2-1. Un successo meritato per la squadra di Gattuso, che è sembrata più pronta fisicamente, ma anche tatticamente. Le difficoltà della squadra di Gasperini, infatti, sono soprattutto nella costruzione del gioco e quindi di azioni potenzialmente pericolose, che sono mancate. L’unico tiro in porta, al termine dei novanta minuti, è il gran gol di Ederson, bravo a raccogliere un lancio di Koopmeiners sulla sinistra, per poi rientrare sul destro e poi calciare all’incrocio dei pali.

Il brasiliano è una delle note positive della serata. Lotta, recupera tanti palloni in pressing, attacca la profondità (come nell’azione del gol). Bene anche Okoli in difesa, sempre più convincente, commette forse qualche fallo di troppo, ma cerca sempre di farsi sentire alle spalle dell’avversario. Quindi le note negative: Scalvini, proposto ancora a centrocampo, è sembrato un po’ spaesato e in difficoltà nel proporre gioco con continuità, qualche problema anche per Muriel, poco incisivo negli ultimi metri. Entrambi sono stati sostituiti all’intervallo. In buona condizione è sembrato invece il collega Zapata, fisicamente pronto per l’esordio in campionato.

Imparabili i due gol per Musso, decisivo in un paio di occasioni per evitare una sconfitta più rotonda. Qualche problema anche per Toloide Roon, nel gestire la velocità degli attaccanti del Valencia. Poco gioco sulle fasce, che incide inevitabilmente sul giudizio delle prestazioni di Hateboer Maehle. Pochi minuti, nelle ultime due amichevoli, per Jeremie Boga.

69 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

69 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti