Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Verso Verona: due ipotesi di formazione. 3-4-1-2 o 4-2-3-1?

Il “modulo di riserva” nel test match contro il Franciacorta ha scatenato la fantasia anche dei mass media. Quale formazione a Verona?

Il 4-2-3-1 visto nel test match di martedì a Zingonia contro il Franciacorta era un indizio di virata al modulo di riserva dell’Atalanta, oppure soltanto il modo più pratico ed efficace di far coesistere elementi come Jeremie Boga, Ademola Lookman, Luis Muriel e il nuovo Brandon Soppy, in una formazione così piena di esterni che a Davide Zappacosta è toccato fare il mediano a due e a Matteo Ruggeri il centrale difensivo? A Verona l’ardua sentenza. Sta di fatto che in quell’occasione c’erano le cosiddette seconde linee, essendo rimasti i titolari in panchina.

A VERONA COL 4-2-3-1? In effetti, al netto della prova da terzino destro dell’ex Udinese con Nadir Zortea dall’altra parte, ben difficilmente per ragioni di equilibrio tra i reparti vedremo mai l’ivoriano ex Sassuolo in contemporanea col nigeriano ex Lipsia. Un’ala ciascuno non fa male a nessuno. Ma nel 3-4-1-2 di schietta impronta gasperiniana ce ne sarebbe uno di troppo. Contro l’Hellas, una possibile rivisitazione dell’undici titolare con la retroguardia a quartetto potrebbe essere la seguente: Musso; Soppy, Toloi, Demiral, Maehle (Zappacosta); De Roon, Koopmeiners (Scalvini); Lookman, Ederson, Boga; Zapata.

LA FORMAZIONE COL 3-4-1-2. Sulla base della conferma dello schieramento caro all’uomo sulla tolda di comando, invece, i dubbi residui restano il centrale di sinistra dietro, essendo out sia Palomino che lo “speronato” Djimsiti, le fasce, anche perché non si conosce ancora la volontà del Gasp di rischiare l’ultimo acquisto o meno, e infine la spalla di Duvan. Un’ipotesi di formazione col 3-4-1-2: Musso; Toloi, Demiral, Okoli (Scalvini, De Roon); Hateboer (Soppy), De Roon (Scalvini), Koopmeiners, Maehle (Zappacosta); Ederson (Pasalic); Lookman (Muriel, Malinovskyi), Zapata.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News