Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Convocati di Mancini, le chance più grandi sono per Tolói

mancini italia

Il più accreditato potrebbe essere, visto il grosso avvio di stagione, Rafael Tolói

Il grosso avvio di stagione dell’Atalanta, al momento capolista del campionato ex aequo con Napoli e Milan, rischia di non essere, purtroppo, “premiato” dalle convocazioni dell’Italia campione d’Europa.

A bocce ferme, e a pochissime ore dall’uscita della lista del ct Mancini per le sfide di Nations League contro Inghilterra e Ungheria, l’unico calciatore nerazzurro che pare avere discrete chance di chiamata sembra essere Rafael Tolói, rivistosi su livelli molto alti in questo primo scorcio di 2022/23.

I GIOVANI  Qualche sorpresa, in realtà, potrebbe portarla in dote la possibile linea verde eventualmente varabile dall’allenatore jesino, che ha sicuramente sul taccuino anche i nomi di Okoli e Scalvini in tal ottica. Il primo ha giocato parecchio dal 13 agosto ad ora, dimostrando però qualche piccola (naturale) necessità di adattamento al campionato di Serie A. Chiamarlo subito in Nazionale, al netto delle difficoltà di trovare prospetti di livello azzurrabili nel ruolo, sarebbe probabilmente un’operazione abbastanza frettolosa, anche se il tempo per sperimentare ci sarebbe, visto che l’Under 21 ha già staccato il pass per l’Europeo di giugno e ora il tempo per provare qualche “scambio” in più con mister Nicolato ci sarebbe, nei mesi a venire.

Il classe 2003 bresciano, al contrario, ha avuto forse qualche spazio in meno rispetto al previsto, anche per via della traslazione a metà campo che sta prendendo sempre più piede. Lo stesso Mancini ha però speso parole al miele per il ragazzo nel recente passato: “Devo dire la verità: io. per l’età che ha, lo vedo semplicemente come fenomenale. In difesa e anche a centrocampo”.

ZAPPACOSTA Non molto considerato finora dalle parti di Coverciano, nonostante il suo ritorno a Bergamo sia stato abbastanza soddisfacente, è invece stato Davide Zappacosta, che a destra deve far fronte a parecchia concorrenza (Di Lorenzo a Florenzi, ora infortunato, passando per Calabria e Lazzari o lo stesso compagno Tolói, schierato come laterale in Nazionale). Il discorso legato ai recenti problemi di natura fisica, peraltro, sembrano escludere in partenza una sua possibile presenza in lista.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti