Resta in contatto

Rubriche

Nerazzurri in prestito, C e D – Renate, Lunetta storta

Siamo alle solite: i numeri 1 – di ruolo – scaldano il sedile, gli altri così così. Turno di riposo, il sesto di ritorno, per il Mestre di Andrea Boffelli e il Vicenza del duo Luca Milesi-Isnik Alimi nel raggruppamento B e per la Giana (A) del guantato riservista Roberto Taliento.

GIRONE A
Davide Merelli ed Eyob Zambataro – Entrambi si sono fatti dal kick off la Coppa Italia di C contro Triestina e Pontedera. Ultimo gettone proprio quel 7 febbraio, ma in campionato nisba, siamo alle bricioline: il portiere a Fermo il 4 dicembre (senza prendere gol), l’esterno ambidestro un tempo con l’AlbinoLeffe e spiccioli col Fano. Pur da spettatori illustri, nel Padova non possono perdere la testa: 45 punti e 3-1 in rimonta a Santarcangelo (18′ Sirignano di testa su angolo di Spoljaric, 24′ Pulzetti dal limite, Capello al 56′ svettando sul cross di Salviato prolungato da Pinzi e al 73′ su rigore per mani di Briganti).
Mirco Miori vs Antonio Palma e Gabriel Lunetta – L’estremo della Trestina (30) batte in trasferta i due volti conosciuti del Renate senza giocare. In porta ancora Boccanera. Bracaletti (24′) in mischia e Libutti (32′) di fronte su tiro dalla bandierina portano sul 2-0 i Sannino-boys, mentre l’ala sinistra locale, impalpabile al rientro dalla squalifica, lascia nell’intervallo per De Micheli che la riapre al 57′ sugli sviluppi dello schema Palma-Fietta con spizzata da calcio franco; al 93′ Mensah su rinvio corto di Di Gregorio condanna definitivamente le Pantere (33) alla terza sconfitta di fila, la quarta nelle ultime sette giornate.
Stefano Mazzini vs Stefano Marchetti – Niente derby dei cartellini per i due ’98 in Pordenone (30)-Feralpisalò (36, neo seconda: Michele Serena ha lasciato al traghettatore Cesare Beggi): dopo un primo tempo disastroso (8′ Ferretti, 13′ Guerra, 30′ Voltan) in porta al posto di Perilli ci va il terzo, Meneghetti; non convocato tra i Ramarri il difensore di Bellusco.

GIRONE B
Roberto Ranieri – Nella settima vittoria in otto gare dell’Alessandria (Giana agganciata a quota 34, sesto posto), quarta panca in serie del play di Castel Cerreto: ad Arezzo il titolare Gazzi imbecca il diagonale di Luca Barlocco (29′), il contraltare mancino di Conti ai tempi della Primavera di Bonacina, e Fischnaller al 77′ trasforma in manicaretto il piattino di Gonzalez.
Janis Cavagna, Nicolas La Vigna e Michele Messina – Tre presenze su tre nel Pro Piacenza (25, limite dei playout) che inforca gli occhiali domenica a Olbia: il regista, affiancato nel 4-4-2 dal compagno mezzala d’origine, sollecita i polpastrelli di Aresti al 35′, il terzino rileva Belfasti alla mezzora della ripresa.
Christian Mora – Galluresi raggiunti a 32 dal Piacenza, vittorioso al “Garilli” sulla Lucchese grazie alla svettata di Corazza al 75′ su cross di Masciangelo, il sinistro della coppia di terzini che a destra ha visto Castellana soppiantare sia il ’97 di Levate che Di Cecco.
Alberto Dossena vs Tommaso Tentoni – Monday Night tra Siena (secondo a 46 dietro il Livorno a 51) e Carrarese (33) orfano del mastino di casa ed Perugia, che non ha ancora visto il campo. Zero al quoto abbastanza scialbino con il riminese fisso da pendolino a destra nel 3-4-2-1 iper-tattico del vulcanico Silvio Baldini.

GIRONE C
Modou Badjie e Stefano Cason – Esordio in giallorosso al “Ceravolo”, al 92′ al posto di Maita, per l’interno sinistro gambiano, al contrario del compagno della retroguardia fisso in panchina, ma contro la Sicula Leonzio (29 e sorpasso in zona tranquilla) per il Catanzaro (28) era già andata la quaglia. Tap-in di Marano (74′, su tiro di Arcidiacono) e Foggia (87′, su Sibilli) inframezzati da Arcidiacono dal dischetto (77′, mani di Marin su penetrazione di Sibilli).
Valerio Nava e Alex Redolfi – Basso a destra e a guardare gli altri nel 2-1 corsaro della Juve Stabia (33 e buone prospettive di post season) a Fondi: Simeri (79′ e 90′ di testa servito da Melara) rimedia all’autorete di Viola al 19′, di petto, su angolo di Quaini.
Alessandro Eleuteri e Doudou Mangni – L’ascolano di fascia consuma i pantaloncini da seduto, l’ivoriano di Lecco conosce il battesimo del fuoco nel Monopoli contro la Fidelis Andria rilevando il risolutore Sarao (54′ da Rota, 83′ da Genchi) a un tris di lancetta dal bis.
Riccardo Gatti, Tiziano Tulissi e Alessandro Turrin vs Giacomo Parigi – Altra straZingonia mancata nello 0-0 al “Granillo”: nella Reggina (27), al secondo nullo senza reti di fila in casa, il fantasista mancino subentra a Marino al 78′ ma non rianima la coppia Sparacello (sostituto di Samb al 54′)-Bianchimano, mentre l’ariete aretino del Francavilla (32) fallisce l’aggancio all’ammollo di Albertini al 39′ e viene richiamato per Anastasi al 62′.
Simone Mazzocchi – Minutaggio zero nel Siracusa che consolida il quarto posto (39) battendo a domicilio l’Akragas con una punizione del terzino sinistro Liotti al 61′.

SERIE D, girone B
Tommaso Ogliari (d, 1999) – Il Crema osservava la giornata di riposo, settima di ritorno per tutti gli altri.
Giorgio Pagliari (c, 1999) e Luca Tomas (a, 1998) – Dal 1′ in mezzo (fuori al 49′ per Comelli) e cambio del trequartista sinistro Murati (69′) nel 3-4-2-1 del Caravaggio (35) ko a Rezzato contro la capolista per una magia di Caridi a due dalla pausa.
Luca Stroppa (d, 1998) – Sconfitta con giallo a carico per il terzino destro con il Dro Alto Garda (penultimo a 18) sul campo della Pro Patria (Le Noci in tuffo al 38′ sul servizio di Cottarelli) seconda forza del campionato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Di cosa parli? Oggi trovare un terzo portiere disposto a fare panca per sempre in serie A è difficilissimo, visto che magari in B prenderebbero molti..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da Rubriche