Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Senza Ilicic, Dea lo stesso da corsa?

L’assenza dell’autore del cambio di passo nerazzurro dalla trasferta col Chievo in avanti potrebbe farsi sentire. Rigoni saprà sostituirlo da trascinatore?

Emiliano Rigoni saprà assicurare all’Atalanta lo stesso cambio di passo impresso da Josip Ilicic, una volta tornato titolare, nel poker di successi da rilancio Chievo-Parma-Bologna-Inter? Se lo chiede stamattina L’Eco di Bergamo, mettendo a confronto la marcia nerazzurra prima e dopo il rientro in grande stile dello squalificato illustre.

I DUE MESI SENZA JOSIP. Il nazionale sloveno, 3 gol al “Bentegodi” dopo 4 subentri in tono minore nei primi 8 turni di campionato saltando i preliminari di Europa League, ha impresso indubbiamente l’accelerata nell’ultimo periodo. Negli 8 match con Josip out o a mezzo servizio, solo 6 punti e quartultimo posto a più 1 sulla zona rossa. Dal 21 ottobre, tripletta personale e cinquina sporca ai Mussi, per l’undici di Gasperini la stagione sembra aver conosciuto una svolta.

GRANDI NUMERI. Ai gol vanno aggiunti l’autogol procurato (di Gagliolo, col Parma) e 3 assist. Per un’Atalanta da corsa: dalla nona alla tredicesima giornata, solo la capolista Juventus ha ottenuto più punti, 13 contro 12 (al pari dell’Inter). La media, con Ilicic stabilmente in squadra, è passata da 0,75 a 2,4 a partita.

L’ATTACCO SENZA ILICIC. Con il fantasista mancino è riesplosa la fase offensiva: da 9 gol (7 nelle sole due prime giornate con Frosinone e Roma) in 8 partite, di cui 5 allacciate di scarpe a secco, a 16 in 5. La media decolla da 1,13 a 3,2. Cinquina al Chievo, poker all’Inter, tris al Parma e doppiette a Bologna ed Empoli (pur perdendo in rimonta). El Rayo saprà seguirne la scia almeno per lunedì sera contro il Napoli?

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News