Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Dobbiamo tornare l’Atalanta che tutti conosciamo”

bologna-atalanta

Il tecnico nerazzurro analizza così la sfida di domani col Napoli: “In fare d’attacco sono notevoli, Sarà un bel test per vedere se abbiamo migliorati i difetti”

È un momento delicato in casa Atalanta dopo il ko di Empoli e per questo Gian Piero Gasperini non lascia spazio a interpretazioni nell’analizzare il match di domani contro il Napoli: “Avremmo fatto volentieri a meno del Napoli dopo la battuta d’arresto di Empoli. Però dobbiamo attaccarci a questo tipo di gara, in casa, di lunedì sera. È un avversario di valore e ci tocca affrontarlo. A Empoli abbiamo difeso veramente male anche nel primo tempo, concedendo molte opportunità. Probabilmente è stata la peggior partita in fase difensiva della nostra stagione finora. C’è stata scarsa concentrazione, per questo abbiamo perso: abbiamo pensato a giocare ma senza difendere“.

SUGLI AVVERSARI. “Il Napoli in fase d’attacco è veramente notevole, quindi è un bel test per ribaltare i difetti palesati nella partita precedente. Dobbiamo tornare la solita Atalanta che abbiamo visto tante volte: da lì nascono i presupposti per una prestazione positiva e un buon risultato“.

SULLA FORMAZIONE. “Rigoni al posto di Ilicic è una possibilità, ma non è l’unica. Barrow potrebbe avere l’okay per andare almeno in panchina, deve fare un esame all’occhio. L’alternativa può essere un esterno d’attacco, magari un centrocampista da usare lì. Anche Djimsiti e Masiello hanno qualche acciacco, Toloi è fuori uso. Davanti avremo una squadra che sta facendo cose pregevoli anche sul piano estetico, è proprio bella da vedere“.

SU ANCELOTTI. “Ha dato continuità alle prestazioni di Sarri ereditando la stima dell’ambiente riservata al suo predecessore pur cambiando molto dal punto di vista del gioco. Gli interpreti sono quasi tutti gli stessi. Una piazza accesa che si aspetta molto“.

LA QUESTIONE DEI CORI. “Tutte speculazioni di cattivo gusto per cercare polemiche sul nulla. Il clima di Bergamo è fantastico per giocare a calcio. Il resto sono tentativi di sviare dal tema della partita di calcio, che mi auguro sia bella“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News