Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Corsa all’Europa apertissima. Toloi? Non ci sarà”

gasperini

Parla Gasperini verso il Chievo: “Il brasiliano tornerà a disposizione dopo la sosta. Classifica? La Fiorentina è attardata, ma non esclusa”

Vigilia importante, quella di Atalanta-Chievo. Contro l’ultima in classifica i nerazzurri hanno il dovere di andare a caccia della terza vittoria consecutiva, dopo aver schiantato FiorentinaSampdoria negli scontri diretti. Domani sarà squalificato, ma in conferenza stampa ha parlato mister Gasperini. Queste le sue parole:

La partita. “Noi non prendiamo sottogamba niente e nessuno, ma è pur sempre una partita di calcio con le sue tensioni e i suoi episodi. Va vinta sul campo giocandola bene e mettendoci tutte le nostre caratteristiche: è chiaro che un Chievo in fondo alla classifica alimenta pronostici favorevoli”.

La corsa all’Europa League. “Tutte hanno ancora la possibilità di recuperare, stare dentro a tutto o uscire da tutto. La Fiorentina adesso è attardata, ma non esclusa”.

Opportunità. “Abbiamo la chance di dare continuità ai due successi di fila negli scontri diretti con Fiorentina e Sampdoria. C’è grande entusiasmo, grande fiducia: un momento felice da prolungare. Potenzialmente però saremmo ottavi se la Lazio vincesse il recupero, quindi ora come ora non avremmo niente in mano”.

Le condizioni della squadra. “Stanno tutti bene tranne Toloi, che sarà pienamente recuperato e disponibile dopo la sosta”.

Il Chievo. “Sta giocando con coraggio, al meglio delle sue possibilità, nonostante un cammino difficile. Si tratta di una squadra viva, in grado di creare difficoltà. Le ultime partite sono state piuttosto equilibrate a dispetto dei risultati. Con Torino e Milan sono state combattute fino alla fine: ci aspettiamo un confronto comunque ostico, anche se siamo fiduciosi di vincere. Il rischio è di parlare d’altro e non della gara di domani, ma noi non lo corriamo. Ma non possiamo farci niente se dobbiamo leggere addirittura di Champions”.

I diffidati. “Non ci penso. Arduo fare calcoli a questo punto della stagione, dove i cartellini si accumulano. Impossibile dire quale sia il momento migliore per scontare eventuali squalifiche: si va in campo senza calcoli”.

La squalifica. “Non ho niente da aggiungere rispetto al comunicato di lunedì sul sito ufficiale”.

La sosta. “È uno spartiacque, mancheranno dieci partite. Quelle già giocate appartengono al passato, non dobbiamo tenerne conto, l’avversario cambia ogni settimana”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News