Resta in contatto

News

Il Parma di Kulusevski cede alla Juve

59 minuti in campo per lo svedese in prestito all’Atalanta, che rimedia un giallo e sbaglia un cross. Risolve Chiellini

59 minuti in campo da titolare, nel tridente con Inglese e Gervinho. Ma Dejan Kulusevski, fantasista mancino del 2000 in prestito dall’Atalanta al Parma, contro la Juventus è andato poco oltre il fallo tattico da giallo su Douglas Costa al 27′ e un cross sballato al 2′ di recupero del primo tempo, prima di essere sostituito al 12′ della ripresa da Siligardi.

KULUSEVSKI AL PALO, CR7 AL VAR. Il primo anticipo della prima giornata di serie A va ai campioni d’Italia, grazie all’acuto di Giorgio Chiellini al 21′ sul sinistro di Alex Sandro appena sfiorato da Bonucci susseguente a un corner. Il bis di Cristiano Ronaldo in diagonale al 34′ sul tracciante di Douglas Costa viene annullato per fuorigioco dopo la verifica Var.

 

9 Commenti

9
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sarà onorevole ma è pur sempre ko e non va bene!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non è pronto. Questa esperienza a Parma importantissima per la sua crescita, ne gioverà la dea

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Proprio non capisco questo accanimento, è un ragazzo del 2000 che ha sempre fatto bene nel suo percorso, ha sempre dato il massimo e bisogna massacrarlo così alla prima partita. Mi spiace ma non è giusto, bisogna costruire anche i calciatori di domani ma con positività…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Oggi male,si deve fare le ossa .. è uno che si sentiva già arrivato… è x questo che il Gasp lo ha bocciato!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il ragazzo ha potenzialità ma deve ancora completare la sua crescita. Giusto che lo faccia giocando in una squadra come il Parma. Noi (speriamo) lo riprenderemo sicuramente cresciuto.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non è pronto per la serie a il ragazzo. Oggi si è visto però bisogna aspettarlo giusto farlo giocare..

enrico
Ospite
enrico

speriamo che qualche delusione lo spronia dare di più e fare meglio

enrico
Ospite
enrico

speriamo che questa annata lo aiuti a crescere soprattutto di testa, ne ha un gran bisogno se vuole sfruttare bene le grandi potenzialità che ha

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se non si monta la testa , diventa un top player

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News