Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Muriel e squadra uscita alla distanza nella ripresa, la svolta di ieri

Dopo un primo tempo con poche idee e intensità l’Atalanta è parsa quella dello scorso anno

La stagione nerazzurra si prospetta storica ricca di emozioni in casa Atalanta per via della militanza, almeno fino a Dicembre, in Champions League. Anche il campionato, però, è partito discretamente con il botto per i colori nerazzurri.

I ragazzi di Gasperini si sono infatti mostrati anche più forti della cabala negativa relativa alle partenze della squadra. Anche lo scenario che ieri si stava verificando al “Mazza” sembrava essere una maledetta conferma di tutto ciò, ma ci ha pensato Luis Muriel a sistemare le cose con due colpi da vero campione, di quelli che hanno spesso portato vari addetti ai lavori ad assimilarlo- almeno nelle movenze- al Fenomeno Ronaldo.

E’ stato quindi lui il protagonista della serata, con buona pace di una Spal che fino al 67′ del match era stata in vantaggio e già iniziava a sognare tre punti tutti da incorniciare. La svolta della gara si è infatti verificata in occasione dell’ingresso in campo del Valdanito nativo di Santo Tomás, che grazie a due spettacolari conclusioni da fuori area ha instradato l’intera posta in palio dalle parti di Bergamo.

Non solo un singolo, però, può essere esplicativo di un cambiamento così netto dell’andamento della gara, visto che nella ripresa l’Atalanta è parsa di gran lunga superiore rispetto alla formazione avversaria. Le caratteristiche di gioco di Gomez e compagni sono infatti parse davvero vicine a quelle ammirate nella passata stagione, basate su un ritmo davvero alto e una lucidità davvero notevole al momento della scelta di passaggio.

Nel frattempo la stagione è iniziata, ed i tifosi sono già saliti sull’ottovolante delle emozioni a tinte nerazzurre…

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti