Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Andrea Di Carlo (SiamoLaRoma.it): “A Roma temono l’Atalanta”

L’opinionista vicino alla squadra giallorossa analizza la situazione alla corte di Fonseca e azzarda la possibile formazione

Mancano ormai poche ore ad Atalanta-Roma e proviamo ad approfondire l’aria che si respira in casa giallorossa con Andrea Di Carlo, collaboratore di SportMediaset, coordinatore editoriale di SiamolaRoma.it e radiocronista di TeleRadioStereo.

Cosa sta succedendo alla Roma?
“Difficile dirlo, ma si tratta di qualcosa che purtroppo negli ultimi anni appare ricorrente. Il gruppo finisce in crescendo l’anno solare, poi lo apre con grande difficoltà. C’è una squadra che ha perso due giocatori fondamentali come Zaniolo e Diawara: il primo, insieme a Dzeko, è l’unico campione che ha e con la sua assenza si è persa un po’ di classe che questo giocatore possiede: mentre dall’altra parte l’assenza del centrocampista è significativa perché si tratta di un elemento che non è appariscente, ma è importante soprattutto in fase di lettura della giocata avversaria e sa posizionarsi dove serve. A questo va aggiunto un calo dei trascinatori della prima fase con Mancini, Smalling e Veretout. Per la Roma si tratta della partita della vita perché se non dovesse far punti a Bergamo, la Dea avrebbe un bel vantaggio numerico in classifica, oltre a quello negli scontri diretti. Un ko rappresenterebbe per i giallorossi un’altra mazzata”.

Che Atalanta si aspettano?
“Forte, che sbaglia gare con squadre inferiori, ma che si galvanizza contro le grandi. Sarà un match difficile perché anche quando l’Atalanta non ottiene i tre punti, non si sono mai visti giocatori non in palla. Il salto di qualità fatto negli ultimo anni è innegabile e i tifosi giallorossi hanno timore di questa sfida. I nerazzurri hanno giocatori che possono far male in qualsiasi momento”.

Quale potrebbe essere la formazione che schiererà Fonseca?
“Potrebbe optare per un 4-1-4-1 con Fazio e Smalling al centro della difesa con Bruno Peres e Spinazzola sulle corsie laterali, Mancini davanti alla difesa con Mkhitaryan, Veretout, Pellegrini e Perotti dietro Dzeko”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Rubriche