Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marelli: “Rapuano deve crescere, fallo su Miranchuk l’han visto tutti”

Marelli

L’ex arbitro Luca Marelli: “Gasperini a fine partita va verso l’arbitro per protestare. Cosa pensa di ottenere? Un’immagine che vediamo spesso”

Nel suo focus del giorno dopo, l’ex arbitro e opinionista Luca Marelli torna sulla direzione di gara di Rapuano in Spezia-Atalanta.

“Non è stata una gran partita, Rapuano deve crescere molto nel rapporto coi giocatori, troppo spesso conflittuale e improntato a un’eccessiva aggressività. Bene o male, a livello tecnico non ha sbagliato granché, non ha sbagliato quasi niente. A livello disciplinare possiamo discutere una o due ammonizioni, quel che non va è quello che succede alla fine. Di fronte episodi evidenti, anche se siamo al novantaquattresimo minuto, bisogna fischiare. Mi riferisco al contatto tra Maggiore e Miranchuk, episodio fuori dall’area di rigore, Rapuano controlla e sta guardando l’azione, fallo evidentissimo, sostanzialmente un placcaggio. Un arbitro non può decidere come deve finire la partita, se al novantaquattresimo c’è un fallo di questo genere, che hanno visto tutti e anche Rapuano, va fischiato e il giocatore dello Spezia va ammonito. Non si può far finta di niente. Un caso inescusabile. Devo però dire una parolina su questa scenetta – riferendosi all’immagine in cui Gasperini, Moioli, Raimondi, Pessina, Romero e Gollini accerchiano l’arbitro a fine partita – che capita non di rado. Gasperini va verso l’arbitro ed era chiaro avesse intenzione di protestare. Non voglio essere troppo ruvido sul suo comportamento, ma cosa pensa di ottenere? Gli allenatori e i giocatori devono capire che un comportamento di questo genere non porta nulla di buono, può portare solo sanzioni disciplinare”.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News