Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Le mie richieste alla società sono chiare. Spero si chiudano tutte”

gasperini atalanta

Il tecnico dell’Atalanta, in conferenza stampa, commenta il successo dei suoi sul Verona

I tre punti presi sul campo del Verona proiettano l’Atalanta temporaneamente in vetta alla classifica, ma Gian Piero Gasperini, in conferenza stampa, si concentra sul match appena concluso.

SUL CAMBIO NELL’INTERVALLO. “Era doveroso cambiare modulo. Questa era una soluzione già provata in settimana. Nella prima frazione di gioco abbiamo giocato con poca qualità, mentre nella ripresa è andata meglio”. 

SUL VERONA. “Lazovic è il giocatore che ci ha dato più problemi. Lasciando aperto il risultato, poi rischi di prendere gol. Avremmo dovuto chiuderla, invece è rimasta aperta. Il Verona di oggi mi ha lasciato un po’ perplesso rispetto al passato. Ha bisogno di ritrovarsi un po’ per cercare di ripetere quanto fatto negli anni scorsi”.

SUI NUOVI. “Negli ultimi dieci giorni sono arrivati altri tre giocatori. Lookman forse ha pagato un po’ l’emozione e ha perso un po’ di palloni, ma negli spezzoni in cui era entrato nelle partite precedenti aveva fatto bene. Soppy ha forza, energia, ma ho dovuto sacrificarlo per cambiare sistema di gioco”.

SU EDERSON. “Sta ritrovando la miglior condizione, il secondo tempo di oggi gli darà una mano”.

SU HOJLUND E IL MERCATO. “È un ragazzo molto giovane che è stato seguito da tante squadre: è un prospetto da far crescere. Sono tutti profili da far crescere. Mercato chiuso? Si chiude l’1 settembre, le mie richieste alle società sono ben chiare, spero si chiudano tutte”.

SU MALINOVSKYI E ILICIC. A Dazn ha poi aggiunto. “Vedremo mercoledì. Io so di cosa ha bisogno questa squadra”.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News