Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Due incognite nel modulo nerazzurro

Che Lione aspettarsi questa sera? Lo presenta L’Eco di Bergamo in edicola oggi.

I francesi scenderanno in campo con il 4-2-3-1. L’attacco ha una media gol di 2,5 gol a partita e in coppa segna da otto trasferte consecutive. Il capitano Fekir, il centravanti Mariano Diaz e Menphis Depay: hanno realizzato 36 reti tra campionato ed Europa League in questa stagione. In campo non ci sarà Bertrand Traoré, marcatore all’andata, sostituito dal ventunenne ivoriano Cornet, cresciuto nel settore giovanile.
A centrocampo due giocatori di sostanza come Tousart e Ndembele già conosciuti all’andata e una linea difensiva forte quando può attaccare con gli esterni, Rafael a destra e Mendy a sinistra.

Nell’uno contro uno i francesi sono forti e quindi servirà forza fisica. Le incognite, quindi, sono due se si considera come possibile modulo pensato da Gasperini il 3-4-3: se in difesa ci sarà Palomino, che conosce il calcio francese ed è il più adatto alla velocità degli avversari, ma il meno idoneo a costruire il gioco; e poi chi scenderà in campo tra Gomez e Ilicic. Improbabile la presenta contemporanea (con Petagna centravanti titolare).

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News