Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Dea va di corsa sulle ali

 Il 3-1 di Gosens di domenica alla Fiorentina ha confermato che il reparto esterni è uno dei punti di forza della squadra allenata da Gasperini: due fasi, dinamismo e gol

Timothy Castagne alza la testa e la mette in mezzo, Robin Gosens arriva dalla fascia e taglia di testa davanti al primo palo per il 3-1 alla Fiorentina. Da quinto di destra a quinto di sinistra, come usa dire oggi. Per L’Eco di Bergamo l’exploit del mancino tedesco è il coronamento dei meccanismi oliatissimi nel reparto chiave del modulo dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini: gli esterni. Ali su cui volare.

FASCIA PROTETTA. Un gol che ricorda a corsie invertite quello di Hans Hateboer, terzo titolare di un ballottaggio con due vincitori alla volta, per rompere il ghiaccio nel trionfale 4-1 all’Inter nell’autunno scorso. Il traversone da sinistra? Sempre del belga.

TURNOVER. Il Gasp racconta spesso di potersi fidare ciecamente del terzetto e i numeri gli stanno dando ragione. L’olandese è a quota 5 gol compreso quello di Haifa in Europa League, con 24 partite in A; Gosens e Castagne sono a quota 2, con 19 e 17 match rispettivamente, ma quest’ultimo ha in più la perla dell’apripista contro la Juventus nel quarto di finale di Coppa Italia.

CONTI E SPINAZZOLA: NOSTALGIA? 8 palloni in porta dei tre in A sono lo score di Andrea Conti, l’inamovibile del ruolo insieme a Leonardo Spinazzola, nella magica stagione 2016-2017 dell’inizio dell’epopea gasperiniana e del quarto posto. Con la coppa domestica e i preliminari di quella continentale sfumata ai rigori del playoff di ritorno a Copenaghen si tocca la decina.

IERI E OGGI. Rispetto al 2017-2018 il trend sulle fasce è in netta crescita. Leggi i soli 3 gol complessivi dell’annata in soffitta. E il valore aggiunto è l’intercambiabilità: Castagne può giocare su ambo le fasce, risultando più offensivo a sinistra da dove converge per battere di destro. Domanda rompicapo: contro la Sampdoria, domenica, conferma per Castagne-Gosens o a destra tornerà Hateboer dopo il turno in panchina?

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News