Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

“Lascio i giornalisti, viva l’Atalanta”. Feltri, uno di noi

feltri

Nel suo editoriale di congedo dall’Ordine dei giornalisti, il bergamasco e atalantino Vittorio Feltri conclude con un’esternazione da tifoso: “Viva l’Atalanta”

“Abbasso l’Ordine, viva l’Atalanta. Un’esternazione alla Vittorio Feltri: di parte, molto bergamasco, sicuramente tifoso. Il motivo per cui lascia la categoria professionale dopo aver annunciato ieri le dimissioni da iscritto, per evitare una radiazione quasi sicura, visto il procedimento in tal senso iniziato dal presidente nazionale Carlo Verna: “Dopo una persecuzione durata decenni, ultimamente anche per titoli come ‘Vieni avanti Gretina’ per cui non sono perseguibile, essendo solo direttore editoriale e non responsabile di Libero.

FELTRI E L’ATALANTA. Un modo insolito e partigiano di concludere un editoriale che lo riguarda, quello usato stamani da Feltri nelle vesti di ex giornalista “processato da chi non conosce nemmeno la deontologia e vuole imporre l’uso di un vocabolario riscritto all’insegna del politicamente corretto”. La promessa è di continuare a raccontare l’Italia e il mondo come uno di noi, come uno qualsiasi, ma indisposto a tollerare i diktat dell’OdG: “Scriverò ciò che l’editore e il direttore di Libero riterranno degno di essere pubblicato. Abbasso l’Ordine, viva l’Atalanta”.

39 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

39 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News