Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Atalanta

Inter-Atalanta 2-2 – Si rivede un gran Malinovskyi

inter-atalanta

La squadra di Gasperini impatta 2-2 a San Siro: va sotto, sorpassa, viene rimontata e nel finale succede di tutto

Partita emozionantissima quella che a San Siro si è chiusa sul 2-2 fra Inter-Atalanta, con continui capovolgimenti di fronte ed emozioni a non finire. L’Inter passa avanti con Lautaro Martinez, l’Atalanta sorpassa con Malinovskyi e Toloi, la squadra di Inzaghi pareggia con Dzeko. Poi nel finale Dimarco calcia un rigore sulla traversa e viene annullato un gol a Piccoli.

Ecco i nostri giudizi:

MUSSO 7

Bravo sul colpo di testa di Vecino, reattivo sul tirocross di Barella che vede spuntare all’ultimo momento, pronto anche su Dimarco

TOLOI 6.5 

Dietro è quello che sbaglia meno e inoltre si fa trovare pronto segnando il momentaneo 1-2 con la ribattuta sulla conclusione di Malinovskyi respinta da Handanovic.

DEMIRAL 4.5

La clientela non è certo delle migliori, ma la prestazione non è all’altezza. Lascia aperta qualche porta di troppo. Combina il frittatone in occasione del rigore.

PALOMINO 6

Pericoloso sulle palle inattive, si becca un giallo fermando fallosamente Dzeko che gli crea qualche grattacapo. Costretto ad alzare bandiera bianco per infortunio.

ZAPPACOSTA 6.5 

Molto bene quando fa l’esterno, attaccando con costanza e concretezza. Cala dopo il sessantesimo.

DE ROON 6

Meglio nella prima frazione di gioco, anche se c’è qualche sbavatura di troppo. Nella ripresa è spesso costretto a rincorrere gli avversari.

FREULER 5.5

Si perde Lautaro Martinez dopo pochi minuti, mette buona volontà in mezzo al campo, ma talvolta manca la sostanza.

GOSENS 5.5

Meno propositivo del solito, attacca con meno brillantezza e soffre negli ultimi venti minuti soprattutto quando Dumfries agisce nella sua zona.

MALINOVSKYI 7.5

Becca un giallo dopo 3′, ma cresce immediatamente. Fulmina Handanovic per l’1-1, lo mette in difficoltà sull’1-2 e colpisce un palo su punizione. Bene fra le linee.

PESSINA 6.5 

Lo noti poco, ma lavora tanto. Abbandona quasi completamente gli inserimenti per dedicarsi alla fase di pressing e contenimento.

ZAPATA 6.5

Punto di riferimento in attacco, lotta come un leone e apre i varchi ai compagni di squadra.

ILICIC 6

Offre un paio di fiammate nell’ultima mezz’ora di gara.

DJIMSITI 6

Rinforza la linea difensiva quando Palomino non ne ha più.

PICCOLI 6

Bravissimo in occasione del gol, poi annullato, aiuta anche a contenere.

 

MAEHLE 5.5

Molto lontano dal danese apprezzato con la Danimarca. Entra forse nel momento peggiore, ma fatica a entrare in partita.

PASALIC SV

 

GASPERINI 6.5

Match molto bello da vedere, aperto su ambo i fronti, con la sua Atalanta che non rinuncia a giocare a calcio. Spaventa l’Inter e manca i tre punti solo per questione di centimetri.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Le pagelle di Calcio Atalanta