Resta in contatto

Le pagelle di Calcioatalanta

Atalanta-Salernitana, LE PAGELLE NERAZZURRE

Questi i nostri voti al termine della sfida interna dell’Atalanta contro la Salernitana

MUSSO 6,5

Tiene a galla la squadra con alcuni interventi non semplicissimi.

PALOMINO 6

Il meno peggio dietro. Un recupero prodigioso anche nel finale.

DEMIRAL 5,5

Meno presente di altre occasioni. Sul gol di Ederson è uno dei colpevoli del buco difensivo con Palomino.

SCALVINI 5,5

Gasperini lo richiama spesso dalla panchina, sostituito poi nel corso dell’intervallo.

HATEBOER 5

Chi l’ha visto? Sul binario destro praticamente non indirizza un pallone buono verso il centro.

FREULER 6

Consueto contributo di polmoni in mezzo al campo. Cerca sempre di dare ordine.

DE ROON 6

Uno degli ultimi ad alzare bandiera bianca e non è una novità. Lodevole.

ZAPPACOSTA 5,5

Rispetto ad Hateboer, qualcosa in più sulla corsia mancina. Comunque insufficiente.

MURIEL 5

Si fa vedere solo in occasione di una punizione dalla sua mattonella, fermata dalla barriera. Troppo poco, Lucho.

BOGA 5,5

Rispetto agli altri compagni di reparto ci mette un pizzico di pepe in più. Da rivedere.

ZAPATA 5

La condizione fisica non è delle migliori e si vede. I centrali della Salernitana se lo “mangiano” a colazione.

MIRANCHUK 5,5

Entra ma nessuno se ne accorge. Le doti tecniche ci sono, non le esprime.

MAEHLE 6

Entra e si fa sentire subito. Condizione non ottimale, la determinazione però piace.

PASALIC 7

L’uomo della provvidenza. Fatichiamo a capire perchè non sia partito dall’inizio.

DJIMSITI 6

Senza infamia e senza lode. Si posiziona al centro della difesa, senza sbavature.

MALINOVSKYI 6,5

Suo l’assist per la rete del pareggio di Pasalic. Nel finale ha la chance del sorpasso, ma non è fortunato.

GASPERINI 5

La formazione iniziale non convince. Pasalic fuori per Boga lascia qualche dubbio e i fatti gli danno torto.

 

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Le pagelle di Calcioatalanta