cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network

Il “Bocia” Galimberti assolto per 4 accuse di violazione del Daspo

bocia

Lo storico riferimento della Nord assolto da 4 presunte violazioni di Daspo

Grosso sorriso per Claudio Galimberti, storico capo della Curva Nord nerazzurra, assolto in mattina da quattro presunte violazioni di Daspo.

GLI EPISODI CONTESTATI Il primo in occasione dell’arrivo all’aeroporto della squadra dopo una vittoria a Roma il 6 gennaio 2018, con tanti tifosi nerazzurri festanti: “Sono andato con nipoti e parenti, ma con molta tranquillità – aveva detto nel corso dell’udienza dello scorso 13 giugno – . Il divieto del daspo era tre ore prima e tre dopo la partita. Era molte ore dopo, fuori casa».

Un mese dopo il secondo episodio. Galimberti è al Baretto adiacente lo stadio mentre la Primavera gioca contro il Milan: “Avevo chiesto io al presidente Percassi di farla giocare lì e non a Zingonia perché i giovani si abituassero al tifo. Ero al Baretto per mangiare un panino, il divieto riguarda la prima squadra”.

Pochi giorni dopo, il 15 febbraio, l’Atalanta gioca a Dortmund nell’andata dei sedicesimi di Europa League. Il Bocia è a Chiasso, dove partirà il treno speciale per la Germania, con altri tifosi nerazzurri: “L’ho organizzato io, ero responsabile del treno perché tutto andasse come doveva. Ma non sono andato alla partita, ero in centro a vederla in un pub”. L’ultima contestazione riguarda un viaggio in auto con altri tifosi diretti a Benevento, il 18 aprile: “Ma sono sceso nel Lazio, per incontrare alcuni amici”.

Il pm aveva chiesto 3 anni e tre mesi più 15 mila euro per via delle quattro vicende sopra descritte. Il legale Andrea Pezzotta aveva, peraltro, fatto presente che due Daspo erano stati cancellati. Oggi Galimberti è stato assolto per tutti e quattro i casi: per l’episodio Dortmund perché il fatto è avvenuto all’estero, per il Baretto perché «il fatto non costituisce reato» e per gli altri due perché «non sussiste». Per l’accoglienza della squadra a Orio era a processo anche Andrea Quadri, incensurato. Per lui erano stati chiesti 3 anni e 10 mila euro, e anche lui è stato assolto.

Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Chissenefrega

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Meno male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Claudio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Era ora, Bocia libero ora riprenditi la tua curva Nord

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande

Albino
Albino
1 anno fa

Arrestate il PM

Articoli correlati

Victor Gyökeres sarà probabilmente il pericolo numero uno, ma lo Sporting Lisbona è molto altro,...

spalletti

Il commissario tecnico della Nazionale italiana Luciano Spalletti, impegnato a giugno nell’Europeo tedesco, ha parlato a La Gazzetta...

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Atalanta da Milanello, introducendo così...

Dal Network

sassuolo-atalanta
Tutte le info utili per vedere Atalanta-Sassuolo comodamente dal divano di casa: ecco le probabili...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Atalanta